Landing Page: come ottimizzarla in 10 passi (Parte 1)

Postato da  

Molte persone passano la maggior parte del loro tempo a creare traffico targhettizzato per i loro siti web, altre si preoccupano di cercare le parole chiavi migliori da utilizzare con adwords e altre ancora preferiscono i social media per fare marketing online.

In pochi però si preoccupano di migliorare l’aspetto delle proprie pagine, dando come per scontato che se non ci sono acquisti è solo perché c’è poco traffico o il prodotto non piace.

Una volta che i visitatori cliccano su un annuncio o su un link che porta al tuo sito web la prima cosa che vedono è la landing page. E’ la prima impressione che l’utente si fa su di te e sul prodotto e si sa, la prima impressione è quella che conta di più.

Per contribuire a rendere migliore le vostre landing page e dare all’utente la miglior esperienza possibile ho messo insieme alcuni passi da seguire.

Se invece desideri sapere tutto su AdWords scarica il Corso AdWords Gratis di Giulio Marsala, troverai suggerimenti facili e immediati per creare una campagna vincente.

Come prima cosa è importante capire come i visitatori vedono le tue pagine. E’ stato più volte dimostrato che l’utente medio legge una pagina di destinazione come leggerebbe un libro o una rivista, ovvero parte da sinistra, poi a destra poi in diagonale in basso a sinistra e poi torna finalmente in cima. Questo significa che il pezzo più importante della pagina andrà messo in cima e il secondo più importante sulla destra.

Tieni a mente questo perché può aiutarti notevolmente a far aumentare le conversioni sul tuo sito web.

Il Google Web Site Optimizer resterà comunque lo strumento migliore per testare le varie versioni di landing page. Se ancora non l’hai fatto ti consiglio assolutamente di attivarlo.

Assicurarsi che il titolo sia ben visibile.

I titoli dovrebbero essere rilevanti per l’utente, trasmettere il tuo beneficio più importante e essere mostrati nella parte superiore su cui cade il primo sguardo dell’utente. Cerca di inserire la tua parola chiave nel titolo per confermare al visitatore che è atterrato nel posto giusto e migliorare il punteggio di qualità AdWords. Chiediti se il titolo annuncia la soluzione di un problema o dà una breve definizione del servizio o dell’offerta del prodotto. Se sì, allora sei sulla strada giusta.

La gente in realtà non legge le pagine di destinazione, le scansiona.

Pensaci, quando è stata l’ultima volta che hai letto un’intera landing page dall’inizio alla fine? Cerca di non essere prolisso e concentrati sui benefici più importanti che il tuo prodotto può dare utilizzando un elenco puntato di brevi dichiarazioni (bullet)

Crea una pagina pulita, semplice e visivamente accattivante.

Alcune immagini possono contribuire a dare un po’ di vita ad una landing page, ma sfrutta le immagini al minimo. Una pagina di destinazione deve essere pratica e immediata. Il messaggio “chiave” non deve essere confuso. Troppe immagini creano confusione nella mente dell’utente.

Considera che i visitatori hanno probabilmente cercato vari annunci e pagine di destinazione prima di arrivare al tuo e se non vedono rapidamente ciò che stanno cercando, se ne andranno. Hai 3-6 secondi per rendere il tuo messaggio interessante, assicurati che venga percepito immediatamente.

La posizione strategica del modulo di conversione è a destra.

Tornando a come la gente legge le pagine di destinazione, dopo la scansione del titolo, gli occhi di un visitatore si spostano a destra. Se si dispone di un modulo di contatto quindi, la posizione migliore che segue il comportamento dell’utente sarà proprio a destra.

Stessa logica se si dispone di un pulsante di “Acquista Ora”. Assicurarsi inoltre che tutti i campi obbligatori siano contrassegnati con un asterisco o notazione simile. Se si dispone di un campo numero di telefono che non accetta trattini o punti tra i numeri, spiegarlo e fornire un esempio, perché le persone si scoraggiano facilmente se il form non funziona correttamente.

E’ abbastanza per adesso, già solo seguendo questi punti la tua landing page avrà un tasso di conversione più alto. I prossimi suggerimenti li darò tra qualche giorno in un nuovo post.

Se invece vuoi che realizziamo noi le tue landing page puoi considerare l’idea di richiedere una Consulenza AdWords personalizzata.

A presto!

Marco

Comments

  • http://twitter.com/mistercall360 Marco

    pienamente daccordo giulio,la gente entra e abbandona con velocità a razzo le pagine poco interessanti, oggi un sunto della concretezza che ti darà il servizio o prodotto e poi acchippanomi ,ma con istant ho notato che porta fuori strada molti utenti,dobbiamo risolvere qst cosa a presto by mistercall360 Marco

  • SulGargano.it

    sempre chiaro e preciso…
    un saluto da SulGargano.it

  • http://www.appassioniamo.com Luca

    Le landing page sono molto importanti, anzi sulla landing page ti gioco molto perchu00e8 riuscire a cattura piu00f9 email possibili per mantenere il contatto con il potenziale cliente, dunque u00e8 giusto curarle con attenzione

  • http://www.facebook.com/profile.php?id=100003625706786 Salvatore Fiananese

    Complimenti per l’ottimo articolo ,e le  chiare  informazione  date!!!Vi seguo sempre  grazie !
    Salvatore fiananese consulente  marketing!

  • http://www.abbigliamento-bambini.eu/ Abbigliamento Grandi Firme Jun

    Come sempre un grande e ottimo articolo,da studiare e da mettere in atto